Startorì

Come liberarti delle convinzioni limitanti

Vivi prigioniero dei tuoi pensieri. Quello che ti accade è determinato in larga parte dalla qualità del tuo dialogo interiore.

 

Ti rivolgi parole gentili?

O ripeti a te stesso di essere uno buono a nulla? 

 

Ci è molto più facile cadere preda dello sconforto e della negatività, che non mantenerci in uno stato emotivo neutro.

 

Quando siamo in uno stato negativo, ogni cosa che vediamo o sentiamo non fa altro che confermarci il nostro modo di pensare.

 

Per esempio, se crediamo che di solo shiatsu non si vive non ci metteremo mai alla ricerca di una soluzione che ci permetta di mantenerci con una cosa che ci piace fare. 

 

Incontreremo solo persone che ci confermeranno il nostro pensiero e quando si presenterà qualcuno che invece ce l’ha fatta diremo che probabilmente si mantiene in altro modo e lo shiatsu lo usa per arrotondare. Non ci sarà modo di farci cambiare idea, qualunque fatto venga esposto in tal senso. 

 

Finiremo per consolare noi stessi con quel rassicurante “non è poi così male la vita che faccio”, anche se ci assale l’ansia ogni domenica sera perché il weekend è finito. 

 

Capita anche a te, non è vero? Anche tu hai l’ansia ogni domenica e ti svegli svogliato ogni lunedì mattina? E’ arrivato il momento di cambiare i tuoi paradigmi e la tua vita. Scopri cosa sono e come fare

Startorì

I tuoi sono solo pensieri radicati

Le convinzioni limitanti operano in tutti i settori della nostra vita e non ci permettono di muoverci dalla condizione in cui ci troviamo.

 

Sono pensieri radicati, che abbiamo ripetuto talmente tante volte da essere diventati per noi verità assoluta. 

 

Si tratta di condizionamenti e di programmi che abbiamo imparato nel corso degli anni. Alcuni di questi programmi si tramandano di generazione in generazione.

 

Se per esempio qualche antenato è finito male dopo aver guadagnato dei soldi, ai suoi discendenti verrà trasmesso, attraverso ripetute affermazioni e ammonimenti che fare soldi è sbagliato, che porta dolore e sofferenza, che attira cattiveria. 

 

Ecco che un’intera discendenza abbraccerà la miseria, probabilmente ignorando il motivo per cui lo fa. 

 

Se da piccoli ci hanno ripetuto che non valiamo molto, da adulti lo ripeteremo a noi stessi, nella nostra mente e incontreremo persone e situazioni che non faranno altro che confermarci il pensiero ricorrente che abbiamo prodotto. 

 

>> Come dialoghi con te stesso? Quali parole ti rivolgi? La qualità dei tuoi pensieri determina la qualità della tua vita. <<

 

Perché è importante liberarsi delle convinzioni limitanti? 

 

E’ fondamentale per uscire dalla trama di insuccessi e di insoddisfazioni che ripetiamo da sempre. Se vogliamo vivere in modo diverso, allora dobbiamo pensare in modo diverso. Le nostre azioni sono dettate dal nostro modo di pensare. 

 

Se pensiamo di non farcela, allora non ce la faremo.

 

Ci sono una lunga serie di convinzioni legate al lavoro, alla realizzazione professionale, al successo, al denaro che abbiamo acquisito nel corso della vita che ci sono d’ostacolo verso i nostri obiettivi. Spesso ci fermano a metà strada, molte volte ci impediscono proprio di iniziare qualcosa di nuovo. 

 

La buona notizia è che è assolutamente possibile vivere liberi da questi condizionamenti.

 

Per prima cosa occorre prendere coscienza delle nostre convinzioni. Questo è possibile attraverso un’attenta osservazione di noi stessi e dei risultati che abbiamo finora raggiunto. Rendersi conto di questi paradigmi è un lavoro su se stessi. Man mano che procediamo nella vita ci accorgiamo di nuove convinzioni di cui non ci eravamo mai resi conto prima. Può essere una frase detta dai nostri genitori ed ecco che ci si accende una lampadina su come abbiamo sempre vissuto convinti di una cosa. Possiamo poi prestare attenzione al nostro dialogo interiore. Cosa diciamo a noi stessi nella nostra testa? Quali sono i nostri pensieri ricorrenti? Qual è il tono di questi pensieri?

 

Un’altra via è quella di osservare cosa critichiamo e giudichiamo nelle altre persone. Quello che ci dà fastidio in qualcun altro è molto rivelatore, perché è come uno specchio. Noi non vediamo le cose che abbiamo dentro finché qualcuno non ce le mostra nel proprio atteggiamento. 

 

Quando ci rendiamo conto delle convinzioni che abbiamo, inizia il vero e proprio lavoro interiore per liberarsene. Ci vuole uno sforzo cosciente e un’azione mirata, che contrasti tutte le nostre credenze antiche. Vuol dire agire a dispetto di ciò che fino a questo momento pensavamo vero. 

 

Spesso e volentieri si tratta di azioni che reputiamo piccole, come imparare a dire di no alle persone. Se ci siamo convinti di dover dire di sì a tutto, perché in caso contrario avremmo perso l’amore di qualcuno, sarà per noi estremamente difficile e doloroso dire di no a una persona.

 

 

Nei casi estremi, risulta difficile dire di no non solo a una persona cara, ma anche a completi estranei. Finiamo così eternamente scontenti, perché non facciamo altro che accontentare gli altri a dispetto dei nostri personali bisogni e necessità. 

 

Sono le nostre azioni che ci liberano da convinzioni limitanti e promuovono in noi la fiducia che è per noi assolutamente possibile vivere diversamente da come abbiamo sempre vissuto. 

 

Ci rendiamo conto di quanto siamo cambiati, quando non ci sono più familiari le vecchie situazioni, quando ci rendiamo conto di agire in maniera “automatica” in un modo nuovo, più libero, più cosciente di fronte alle stesse situazioni di cui prima eravamo prigionieri.

Scopri come puoi creare un'impresa partendo da Torì

Startorì

Non limitare il tuo potenziale di shiatsuka

Nel mondo l’80% dei lavoratori è felice. In Italia no.

Startorì

Trovare il coraggio per uscire dalla massa

Per cultura ed insegnamento seguiamo una certa strada. Quanti trovano la meta?

startorì

Il tuo talento al servizio dei tuoi ukè

E' una formula matematica perfetta.

Regolamento e PrivacyChi Siamo  – Startorì è l’unico percorso di formazione in aula che ti fornisce gli strumenti e ti insegna il percorso per partire da Torì e diventare Impresa. 

Progetto di proprietà di tuweb. This site and the products and services offered on this site is in no way sponsored, affiliated, endorsed or administered by, or associated with, Facebook. Nor have they been reviewed tested or certified by Facebook. Facebook is a registered trademark of Facebook, Inc.

Ogni testo e contenuto del progetto Startorì è coperto da Copyright