Startorì

La paura più pericolosa per la tua vita

Hai deciso di cambiare la tua vita. Hai uno studio tuo. 

Ti svegli la mattina e decidi tu a che ora incontrare i tuoi ukè. Preferisci fare shiatsu nel pomeriggio, perché la mattina ami dedicarti a te stesso: fare una sana colazione con calma, meditare, dedicarti allo sport.

 

I tuoi ukè sono persone con le quali hai deciso tu di lavorare. Sono persone che desiderano il cambiamento, grate di averti incontrato sul loro cammino.

 

Sei felice di poter dare una mano, di poter con la tua arte contribuire al miglioramento della vita dei tuoi ukè e vieni ricompensato in abbondanza per questo.

 

La tua attività è prospera. Sei finalmente sereno. La tua vita privata va a gonfie vele. Non torni a casa spossato e nervoso.

 

Hai tempo libero da trascorrere con la tua famiglia e i tuoi amici. Pensavi che facendo questo percorso avresti sofferto, invece ti ritrovi a raccogliere i frutti del tuo impegno e sei finalmente una persona realizzata.

 

Hai realizzato appieno il tuo potenziale. Gli altri ti chiedono come hai fatto, vorrebbero prenderti a esempio, perché si trovano al punto in cui ti trovavi tu qualche tempo fa. 

 

Ti guardi indietro e capisci che costruirsi la vita che desideri è stato meno faticoso di quello che ti aspettavi, che le tue paure non avevano ragione di essere. Ti rendi conto quanto sei cresciuto insieme alla tua attività e come questo ha migliorato il tuo carattere. 

 

Moltissime persone non riescono a immaginarsi il dopo in questo modo. Hanno paura che una volta che avranno realizzato il loro potenziale si ritroveranno soli.

 

Molte persone si fermano a un passo dalla meta, perché pensano che se raggiungeranno la vittoria gli altri smetterano di voler loro del bene, che saranno circondate da avvoltoi invidiosi. Ecco perché molti  si fermano.

Non perché hanno paura che le cose possano andare male, ma per paura di vincere. 

Master Startorì

Scova dentro di te cosa ti blocca

La nostra realtà è costruita per la maggior parte dalle convinzioni che abbiamo consolidato nel tempo.

 

Si tratta di programmi inconsci che abbiamo acquisito soprattutto in famiglia, nell’età infantile e di cui non ci rendiamo conto. Se nella nostra famiglia il denaro e la ricchezza vengono associati a qualcosa di peccaminoso, da adulti avremo difficoltà a farci pagare per le cose che amiamo fare perché questo ci farebbe sentire sporchi.

 

Non solo, avremo paura di deludere i nostri genitori e di non poter più far parte della nostra cerchia più intima. Ci sentiremo rifiutati e una delle paure più grandi dell’essere umano è proprio il rifiuto. Il rifiuto e l’allontanamento dalla tribù nelle società arcaiche comportava la morte certa. Il nostro sistema nervoso non l’ha dimenticato, è impresso nel nostro dna e noi facciamo di tutto per non deludere le persone intorno a noi. 

 

Uscire da questo programma equivale a diventare adulti, agire in maniera autonoma e soprattutto rendersi conto della possibilità che abbiamo di cambiare le sorti della nostra famiglia.

 

>> Vuoi agire in maniera autonoma e prenderti tutte le possibilità che la vita ti offre? <<

La nostra realtà si basa su come percepiamo il mondo. Il problema è che percepiamo il mondo attraverso le convinzioni e i programmi inconsci, quindi di fatto niente intorno a noi è reale, ma tutto vive nella nostra mente. Noi non vediamo le cose per come sono, ma vediamo le cose per come siamo. Se cambiamo internamente, le cose intorno a noi cambiano. Ecco perché è importante un cambiamento cosciente e volontario.

Sappiamo dove stiamo andando e riusciamo a sopportare tutto l’impegno che ciò richiede. Se non lo facciamo noi, in modo volontario, è la vita che prima o poi ci presenta il conto e ci costringe ad agire. E solitamente non si tratta mai di un fatto piacevole. 

Un’altra delle convinzioni alla base dell’inerzia è che chi ha successo riceve cattiveria. Magari abbiamo visto qualche persona di successo confrontarsi con questo fenomeno.

Non vogliamo essere contraddetti, non vogliamo essere trattati male, vorremmo accontentare tutti e vorremmo essere rispettati da tutti.

 

Ti devo deludere. E’ un’utopia. E’ impossibile accontentare tutti, anche se sei una persona povera che fa un lavoro che odia. Accontenta te stesso per una volta. 

 

La paura di vincere è la paura di diventare chi siamo. Non siamo disposti ad accettare un’immagine diversa da quella che ci siamo prefigurati nella nostra mente nel corso degli anni. Ci siamo attribuiti un valore e un posto nel mondo, volere di più e ottenere di più contraddirebbe quell’idea.

 

Abbiamo costruito la nostra realtà intorno alla sensazione di valere poco e all’insicurezza, ora facciamo fatica a emergere, perché pensiamo di non meritarcelo. Ci sentiamo degli impostori. 

 

Per tutti questi anni abbiamo pensato di occupare un ben preciso posto nella società, spesso e volentieri il posto che anche i nostri genitori e i genitori dei nostri genitori hanno occupato e ora abbiamo paura di tradire questo schema. 

 

Lasciatelo dire da chi questo fardello se l’è portato addosso per anni, realizzando il tuo potenziale tu non tradisci nessuno, tutt’altro. Migliorando le tue condizioni e cogliendo le opportunità che i tuoi avi non hanno avuto tu onori la loro esistenza. Non solo, spiani la strada per le generazioni a venire. 

 

Per compiere una rivoluzione ci vogliono dei rivoluzionari. 

 

Guadagnarti una posizione migliore sarà d’ispirazione per le persone intorno a te, per i tuoi figli. Diventare finanziariamente libero ti permetterà di essere d’aiuto agli altri, specialmente alle persone a te care.

 

Davvero credi che il successo nella tua vita allontanerà le persone alle quali vuoi bene? 

Chi si allontana per questo, lo avrebbe fatto comunque, con qualunque pretesto.

Scopri come puoi creare un'impresa partendo da Torì

startorì-chi-non-inizia-non-inizia

Chi non inizia ha già fallito

La sicurezze sono troppe. Spesso è fondamentale rompere lo schema e capire cosa fare.

paura-pericolosa

Il metodo dei 5 passi per sbarazzarsi del giudizio degli altri

Ora la tua vita è alla mercé di chiunque. Riprendi il possesso della tua esistenza.

Startorì finanziariamente libero

Tu sei il tuo maggiore ostacolo

Ce la farò? Lo shiatsu fa davvero al caso mio? Forse dopo tutto non sono fatto per essere uno shiatsuka professionista.

Regolamento e PrivacyChi Siamo  – Startorì è l’unico percorso di formazione in aula che ti fornisce gli strumenti e ti insegna il percorso per partire da Torì e diventare Impresa. 

Progetto di proprietà di tuweb. This site and the products and services offered on this site is in no way sponsored, affiliated, endorsed or administered by, or associated with, Facebook. Nor have they been reviewed tested or certified by Facebook. Facebook is a registered trademark of Facebook, Inc.

Ogni testo e contenuto del progetto Startorì è coperto da Copyright